Monopattini elettrici: come sperimentarli in sicurezza?

Dopo la diffusione negli Stati Uniti, in Cina e in altri Paesi europei, i monopattini elettrici stanno spopolando sempre più anche in Italia.

Prevista dal decreto Toninelli, la sperimentazione dei monopattini per la micromobilità elettrica è prorogata di 12 mesi, fino al 27 luglio 2022. Lo stabilisce una legge del 28 febbraio, che ne regolamenta anche la circolazione.

Ma quali sono le norme da tenere a mente per godere al massimo di questi mezzi?
Eccone alcune:

– Solamente coloro che hanno più di 18 anni potranno sperimentare la guida dei monopattini elettrici;

– I monopattini non devono superare i 500 Watt di potenza. Non è consentito superare i 25 Km/h, limite che scende a 6 Km/h nelle aree pedonali;

– È obbligatorio procedere in fila indiana;

– È consentito guidare affiancati, ma per un numero non superiore a due;

– Sui monopattini è vietato trasportare persone e oggetti;

– Da mezz’ora dopo il tramonto fino a mezz’ora prima dell’alba, è obbligatorio dotarsi di un giubbotto riflettente e tenere accese le luci.

Queste sono alcune delle norme da tenere a mente prima di usare i monopattini, per la propria sicurezza e per quella degli altri. Raccomandiamo inoltre l’utilizzo del casco (anche se non obbligatorio), indossare scarpe adatte, scendere giù dall’e-scooter quando piove o quando si attraversa la strada.

Per un maggiore approfondimento ecco qui le indicazioni del Ministero dell’Interno.

Menu