Cresce l’infrastruttura di ricarica per auto elettriche in Costa d’Amalfi

Installate le prime nove colonnine di ricarica, il Distretto Turistico Costa d’Amalfi pianifica di completare il progetto per l’estate.

Con l’obiettivo di migliorare la mobilità e di sviluppare strategie per la salvaguardia del patrimonio ambientale e della vita di residenti e turisti in Costa d’Amalfi, la Rete Sviluppo Turistico Costa d’Amalfi, braccio operativo del Distretto Turistico Costa d’Amalfi, grazie al contratto di sviluppo siglato con INVITALIA, ad agosto del 2020 ha lanciato il progetto relativo all’installazione di 20 colonnine di ricarica elettrica per auto, moto e biciclette sull’intero territorio costiero.

Dall’inizio del progetto sono state già installate 9 colonnine, ad uso pubblico e privato, nei comuni di Ravello, Maiori, Agerola, Vietri sul Mare Praiano, Tramonti e Positano, con lo scopo di completare l’installazione dei rimanenti dispositivi di ricarica per l’estate.

La realizzazione di questo importante progetto è stata resa possibile grazie alla collaborazione con DriWe, start up innovativa riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico dedicata all’integrazione fra produzione di energia fotovoltaica e mobilità sostenibile.

Le colonnine di ricarica, DriWeCharge, possono essere messe in funzione e gestite direttamente da smartphone ed essendo sempre connesse, permettono all’utente la loro localizzazione e prenotazione da remoto. Inoltre, sono compatibili con tutti i veicoli elettrici ed ibridi ricaricabili.

Per avere un’idea dei progressi del progetto basta collegarsi a NextCharge Map una piattaforma che offre la geolocalizzazione immediata delle colonnine già attive in Costa d’Amalfi.

Menu